(IN) Netweek

SAN GIULIANO MILANESE

Illuminazione pubblica: nuova gestione, con risparmi e led

Share

Dal 1° gennaio c'è un nuovo gestore per l'illuminazione pubblica di San Giuliano milanese. Si tratta di Citelum, società con sede nella capitale francese, subentrata a Enel So.le nella gestione dei punti luce.

Il nuovo gestore effettuerà interventi di: adeguamento a norma, riqualificazione energetica e manutenzione straordinaria, dietro pagamento di un canone annuo di 582 mila euro circa, e garantendo investimenti con risorse proprie per oltre 1, 5 milioni di euro a cui si aggiungerà la quota “extracanone” – pari complessivamente ad 1 milione di euro - stanziata dall’Ente comunale.  

La spesa per energia elettrica e manutenzione passerà dagli attuali 720.000 euro annui (oltre ai 195.000 euro di manutenzione degli impianti) a 602.000 euro, con un risparmio pari al 34%.?

L'ammodernamento dei punti luce riguarda la trasformazione degli impianti a mercurio e vapori di sodio, ormai obsoleti, e che rappresentano oltre il 94% del totale, a favore di luci a Led, con vantaggi legati a: maggiore luminosità, minor impatto ambientale, risparmio energetico.

L'affidamento riguarda anche la gestione degli impianti semaforici con un canone annuo di 19 mila euro circa.  

Citelum segnala che nelle prime 2/3 settimane potrebbero verificarsi disservizi per i guasti sugli impianti promiscui che prevedano la necessità di accedere alle cabine di Enel Distribuzione, in attesa di perfezionare il regolamento di esercizio con Enel Distribuzione.

Dal 1° gennaio le segnalazioni per guasti vanno inoltrate al numero verde di Citelum (800 978447).

Leggi tutte le notizie su "Il Giornale dei Navigli"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 12 Gennaio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.