(IN) Netweek

SAN DONATO MILANESE

Finalmente arrestato il maniaco, incubo delle ragazzine della scuola media

Share

Da almeno un anno era stato l’incubo delle ragazzine che entravano o uscivano da scuola per fare ritorno a casa. Si appostava, le aspettava e quando le vittime erano sempre più vicine iniziava a masturbarsi per poi dileguarsi. La segnalazione dell'uomo e dei suoi atteggiamenti osceni era stata fatta sul gruppo Facebook "Sei di San Donato Milanese se…" dalla madre di una studentessa 13enne, che aveva riferito che sua figlia e altre amiche, che frequentano la scuola media Galilei, da circa un anno incontravano l'uomo nei pressi del sottopassaggio Parri-Greppi, passaggio obbligatorio per tutti i ragazzi che devono arrivare alla scuola media Galilei.

Il comandante della Polizia locale di San Donato, Fabio Allais, ha deciso allora di intervenire personalmente per cercare di arrestare il maniaco. Dopo un primo sopralluogo in borghese, alle 7.30 del mattino il comandante e uno dei suoi uomini si sono ripresentati nei pressi del sottopassaggio, cogliendo in flagrante l’uomo. Il maniaco 44enne, di origine cingalese, alla vista degli agenti ha provato a fuggire, ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento.

L’uomo è stato processato il giorno seguente per direttissima con l'accusa di atti osceni in luogo pubblico, reato che anche se depenalizzato comporta conseguenze pesanti se commesso in presenza di minori, come in questo caso.

Leggi tutte le notizie su "Il Giornale dei Navigli"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 19 Maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.