(IN) Netweek

ROZZANO

Aggredisce la compagna: era ricercato per omicidio

Share

Protagonista della vicenda un uomo di 38 anni, cittadino originario del Marocco, che un anno fa aveva lasciato l’appartamento condiviso con la compagna, anch’essa marocchina. Senza dare alcuna spiegazione, l’uomo se n’era semplicemente andato, scomparendo nel nulla,fino a lunedì 13 gennaio 2014. Dopo la lunghissima attesa, infatti, si è ripresentato alla porta della donna, aspettandosi di venire accolto come nulla fosse. Al contrario, invece, la ex non l’ha neanche lasciato entrare, suscitandone l’immediato livore. L’uomo, infatti, ha iniziato a gridare, passando poi a pesanti minacce, tanto che la donna, allarmata, ha chiamato i Carabinieri e, una volta sopraggiunti i militari della Compagnia di Rozzano, la “sorpresa”.Bloccato ed identificato, infatti, il 38enne è risultato essere un ricercato. Registrati a suo nome diversi precedenti, i militari hanno appurato che l’uomo era anche destinatario di due provvedimenti di cattura emessi in seguito a una rissa aggravata avvenuta nel 2012 e alla condanna per concorso in omicidio. Secondo quanto emerso, il 38enne era stato coinvolto in un episodio all’interno di un bar di Cortenuova (BG). Secondo la procura di Bergamo, l’uomo non aveva preso parte in prima persona all’omicidio, ma gli aveva comunque riconosciuto un ruolo attivo nella banda che ne era stata ritenuta responsabile, e per questo lo aveva condannato. Svelati tutti i precedenti, i Carabinieri hanno quindi arrestato il 38enne, traducendolo in carcere.

Leggi tutte le notizie su "Il Giornale dei Navigli"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 24 Gennaio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.