(IN) Netweek

PIEVE EMANUELE

Un delitto terribile

Share

anche gli investigatori, gli inquirenti, persino i carabinieri che hanno seguito le indagini si sono detti colpiti dal quadro a tinte fosche che è emerso dall’omicidio del cantiere di cesano boscone. la morte di un’anziana pensionata, la nonna di due bellissimi nipotini, era opera delle persone che dovevano esserle più vicine. prima aveva perso il lavoro daniela angela albano , operaia in una azienda grafica, poi la chiusura del magazzino autogrill di pieve emanuele aveva lasciato senza occupazione anche il compagno gianni d’agostino , ma i due non avevano detto nulla ad anna de santis. le avevano sottratto i gioielli di famiglia dalla piccola cassaforte di casa per venderli un pezzo alla volta ai compro oro del quartiere di baggio, e forse il furto era stato scoperto. ma come siano arrivati a progettare ed eseguire un delitto così terribile rimane un mistero che verrà probabilmente svelato in un’aula di tribunale..

Leggi tutte le notizie su "Il Giornale dei Navigli"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 24 Gennaio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.