(IN) Netweek

MILANO

Navigli, 14 milioni di euro in opere di riqualificazione in vista di Expo

Share

Una buona notizia per i Navigli, che in vista di Expo beneficeranno di 120 milioni di euro di interventi, molti dei quali riguarderanno la Martesana. L’obiettivo è il restyling totale delle vie d’acqua lombarde e milanesi, in vista di Expo. Saranno resi praticabili oltre 130 chilometri di alzaie lungo i canali principali e verrà ridisegnata la segnaletica dell’intero Sistema dei Navigli.Si tratta di opere finanziate con fondi europei. Il primo intervento per importanza riguarda il Naviglio Martesana e tutti i comuni che lo attraversano: Trezzo e Vaprio, a Cassano, a Cernusco sul Naviglio e a Gorgonzola. Primo la messa in sicurezza spondale, poi interventi per la fruizione turistica e la navigabilità ma anche per l’abbellimento e il restyling estetico di aree di pregio.È la seconda fase del Pia-Por, ovvero del Piano integrato d’area dei Navigli. Ne beneficeranno anche le Dighe del Panperduto e la rete del Villoresi, che sarà reso navigabile sino ad Arconate, anche attraverso il ripristino delle conche di navigazione a Panperduto e sul Canale Industriale.In particolare, con riferimento al sistema museale Villoresi, verranno avviati i lavori dell’emeroteca delle acque di Castano Primo; prenderanno poi il via quelli del centro per la stabulazione della fauna ittica di Abbiategrasso e del centro di servizio per le canoe (kayak-point) di Garbagnate Milanese. «Nel 2014 grazie a Expo e ai finanziamenti comunitari – annuncia Folli – saranno resi praticabili oltre 130 chilometri di alzaie lungo i canali principali e verrà ridisegnata la segnaletica dell’intero Sistema dei Navigli».

Leggi tutte le notizie su "Il Giornale dei Navigli"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 24 Gennaio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.