(IN) Netweek

CORSICO

Prime sanzioni per due mini market in zona S. Adele

Share

Ubriachezza molesta e continui disturbi della quiete pubblica. I cittadini esasperati hanno contattato il comando della Polizia locale che è intervenuta e, in seguito a una serie di controlli nella zona, ha sanzionato due esercizi commerciali nei pressi di via Sant’Adele. Otto mila euro per non aver rispettato norme igieniche e altre prescrizioni previste per chi vende cibi e bevande.

"Non si fanno sconti a nessuno. Chiunque gestisca un negozio, sia italiano sia straniero, deve rispettare le leggi. Altrimenti si interviene e si sanziona" dice il sindaco Filippo Errante. In particolare a intervenire sono stati gli agenti del nucleo repressione frodi del comando della Polizia locale. Hanno eseguito accurati controlli, accertando che i prodotti non erano correttamente separati in base alla tipologia e, in alcuni casi, non se ne conosceva la provenienza. Ci sono diverse attività commerciali sul territorio corsichese gestite prevalentemente da persone provenienti dal Pakistan o dal Bangladesh. Utilizzano spazi piccoli, spesso con una sola vetrina e in zone dove i costi di affitto siano molto contenuti. Vengono utilizzati sia da cittadini stranieri sia da italiani.

Leggi tutte le notizie su "Il Giornale dei Navigli"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 14 Luglio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.