(IN) Netweek

CORSICO

La Corsico Soccorso è “ripartita”, e vi aspetta in piazza! Intervista al nuovo presidente Enrico Rinaldi

Share

La Corsico Soccorso è tornata. Non era andata via, intendiamoci, ma da qualche mese, forse anno, a questa parte era stata colpita da tumulti e vicissitudini interne che avevano leso il sano percorso che l’associazione aveva intrapreso dalla sua fondazione. Dopo le dimissioni, quasi obbligate, da parte dell’ormai ex presidente Antonioli, che, va detto, si è dovuto sacrificare per uno scontro assai serrato con un soccorritore, adesso fuori dall’associazione, sembra essere tornata la normalità. Da quel momento, come mi rivela il nuovo presidente Enrico Rinaldi, già in quel ruolo qualche anno fa, “dopo che Antonioli si è lasciato alle spalle la presidenza e ha fatto, di conseguenza, cadere il Consiglio, siamo andati alle elezioni. Abbiamo fatto i conti e abbiamo capito che potevamo vincere e così sono stato eletto nuovamente con immenso piacere dagli altri soci”. Adesso si ritorna in carreggiata dopo momenti bui, soprattutto per il numero di iscritti che l’associazione corsichese ha dovuto depennare dal proprio albo: da 95 a circa 50 iscritti effettivi in pochi anni. Ma Il nuovo presidente ci tiene a precisare: “So che sicuramente ci sono stati dei problemi ma adesso le cose si sono sistemate e abbiamo avuto già delle re-iscrizioni. Chi se ne è andato sa benissimo che non lo ha fatto per colpa di Enrico Rinaldi nonostante ogni tanto so benissimo che alzo la voce o sembro burbero, non più di due minuti dopo è tutto passato e si continua a lavorare per il bene dell’associazione e dei nostri concittadini”.

Le idee sono ben chiare in testa alla nuova presidenza. Il gruppo è unito e sta già iniziando a vedere alcuni ritorni interessanti che potrebbero permettere all’associazione un rapido ritorno ai bei tempi. Gli obiettivi sono chiari per il nuovo presidente: “sicuramente tornare a garantire le 28 ore settimanali per il 118, dobbiamo sistemare le squadre ma ci riusciremo. Ovviamente vogliamo portare avanti l’ultima tappa dell’iniziativa per la salute che come sempre ha riscosso un ottimo successo e poi vogliamo continuare a fare le aggiuntive domenicali che ci richiedono”.

“Lo spirito giusto adesso c'è, il morale è tornato ad essere positivo - afferma Rinaldi - e per questo ringrazio il presidente uscente Antonioli e tutti coloro che mi hanno votato. Dobbiamo remare tutti dalla stessa parte con la convinzione che siamo tutti necessari ma nessuno è fondamentale”.

Purtroppo Corsico Soccorso del nuovo corso dì Enrico Rinaldi ha già dovuto affrontare la prima difficoltà: durante la notte di sabato scorso l’associazione ha subito un furto. Per fortuna da poche centinaia di euro da alcuni “ladri di polli”, come li ha definiti il presidente che ha dichiarato: “per fortuna non avevamo molto ma per noi, che viviamo con il passaparola e con poche offerte, anche qualche centinaia di euro può fare la differenza”. Prendiamolo come un segnale.

Adesso la Corsico Soccorso è tornata, questo è il punto da cui rialzarsi rimboccandosi le maniche e cercando di portarla ai livelli di qualche anno fa.

Leggi tutte le notizie su "Il Giornale dei Navigli"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 19 Maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.