(IN) Netweek

CESANO BOSCONE

Chi Paga l’inciviltà  del cittadino del quartiere Giardino? Lettera

Share

Venerdì 12 maggio ho raccolto lo sfogo e le segnalazioni di alcuni cittadini del quartiere, sempre più esasperati dalle condizioni di degrado. Una situazione critica che a quanto pare continua a riproporsi a ridosso dei marciapiedi di sollecitare interventi da parte degli organi competenti, vedi Polizia locale; la situazione è ancora più compromessa per il fenomeno del cosiddetto “Rifiuto Selvaggio”, cioè quel comportamento di cittadini maleducati ed incivili che ignorano o fanno finta di ignorare il modello di convivenza, non rispettando le regole. L’ultimo episodio è dei giorni scorsi: in via dei Mandorli e via delle Betulle sono stati messi a ridosso dei marciapiedi rifiuti ingombranti come mobili, divani, reti, letti e altro materiale di ogni genere nei giorni non consentiti; tutto questo comporta un aggravio economico su tutta la comunità. Sarebbe stato utile prenotare con una semplice telefonata al numero verde 800-409464 ed il ritiro sarebbe avvenuto come convenuto (ogni mercoledì). Il degrado comporta anche una sofferenza sociale oltre a quella economica; sarebbero sufficienti delle piccole attenzioni per vivere in un ambiente sano. In riferimento alla Società Derichebourg - San Germano, i cittadini pensano che vada rivista la funzione del numero verde, sia nell’orario di prenotazione che per la tempestività di risposta. È opportuno ricordare che in via delle Ginestre non è stato effettuato uno specifico servizio di pulizia e raccolta di terriccio e fango, depositati dal deflusso delle acque piovane nelle cunette. Ciò comporta problemi alle fosse biologiche; sulla stessa via l’operatore ecologico di competenza in virtù dell’art. 58 del capitolato non si vede da tempo...

Leggi tutte le notizie su "Il Giornale dei Navigli"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 19 Maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.